« El Congreso no enviará ningún informe sobre la Constitución europea al TC | Entrada | Europa Procura Remédio para as doenças músculo-esqueléticas »

novembro 16, 2004

Frattini supera l'esame dell'Europarlamento

Fonte: Corriera della Sera
E' il commissario italiano designato a giustizia, libertà e sicurezza
Frattini supera l'esame dell'Europarlamento
Via libera a grande maggioranza. Opinione negativa da parte di sinistre e liberali. Prende il posto di Rocco Buttiglione
STRASBURGO - Franco Frattini ha superato l'esame della commissione Libertà pubbliche del Parlamento europeo. Il ministro degli Esteri italiano, designato dal governo come commissario

Franco Frattini (Lapresse)
europeo della Commissione Barroso dopo la bocciatura di Rocco Buttiglione, ha avuto il via libera a grande maggioranza a commissario designato alla giustizia, libertà e sicurezza. Hanno votato a favore Popolari, Socialisti, Liberali e le destre dell'Uen, contrari Verdi e Sinistra unitaria.
«In termini generali il commissario designato ha convinto sulle sue capacità personali e professionali e sulla sua attitudine ad assumere l'alto incarico per il quale è stato proposto», si legge nella lettera firmata dal presidente della commissione Libertà pubbliche, Jean-Louis Bourlanges. «I gruppi socialisti, liberali, verdi e comunisti hanno dato un'opinione negativa riguardo al rifiuto del commissario designato di fornire una chiara valutazione della sua esperienza di governo in quelle aree relative alle sue competenze come commissario Ue».

«GARANTE DEI TRATTATI » - «È dovere di un commissario europeo rappresentare l'Europa e il mio primo impegno sarà anzitutto quello di essere garante dei trattati e quindi anche dell'operato dei giudici chiamati a farli rispettare», ha risposto Frattini durante l'audizione. «Per quanto riguarda i procedimenti davanti alla Corte di giustizia, non solo non formulo giudizi ma mi impegno a non compiere alcun atto che possa rischiare di sottrarre al giudice la materia del contendere».
16 novembre 2004

Publicado por esta às novembro 16, 2004 02:36 PM